Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Kick off Meeting

Con la cerimonia del passaggio della 'Ruota Kolo' dal Tirolo alla Lombardia, alla presenza del ministro degli Affari regionali e Autonomia, Erika Stefani, è ufficialmente iniziato il 28 febbraio 2019 l'anno lombardo di presidenza di Eusalp, la strategia macro regionale Alpina fondata nel 2013.
"La nostra - ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana - è un'esperienza nuova, ma che guarda al futuro puntando innanzitutto sui giovani. La strategia macro regionale è importante per dare un'impostazione diversa ai rapporti tra le persone che vivono in Europa, tra i territori che hanno un'omogeneità di interessi e necessità di avere risposte comuni".

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto far pervenire ai partecipanti il suo saluto. "Le regioni, le Comunità locali e i diversi ambiti accomunati da questi tratti - ha scritto - contribuiscono a dare corpo e vigore alla cooperazione europea in una dimensione complementare sia rispetto a quella dell'unione sia a quella degli stati nazionali, avvicinandosi alle esigenze dei cittadini". "Essenziali in questo senso - ha continuato il presidente Mattarella - è il coinvolgimento della società civile, e mi auguro che durante la presidenza italiana, possano essere ulteriormente messe a fuoco le opportunità che l'approccio macro regionale offre in termini di potenzialità e di crescita e sviluppo".

"Le strategie macro regionali nascono come esempio concreto di una diversa concezione istituzionale che ha come obiettivo quello di dare risposte a 'una multi level governance'. Lo ha detto l'assessore regionale all'Ambiente e Clima e delegato a Eusalp , Raffaele Cattaneo,

Cattaneo ha sottolineato il "grande spessore" degli interventi dei 300 rappresentanti dei paesi  intervenuti al Kick Off Meeting "Abbiamo ricevuto conferma - ha aggiunto - della strategicità dell'impianto che abbiamo scelto e che gravita attorno alla green economy. Punteremo forte anche su innovazione e ricerca soprattutto nel campo della sostenibilità con una particolare attenzione ai giovani ai quali saranno rivolte molte iniziative". Grande attenzione sarà riservata anche ai collegamenti infrastrutturali attraverso le alpi. "E' stata ribadita l'importanza di realizzare la rete trans europea 'Ten-T' - ha concluso Cattaneo -  e all'interno di questi collegamenti, anche la TAV Torino Lione. Insieme agli interventi macro, però, vanno terminati anche quelli minori in particolare laddove gli strozzamenti rendono inefficaci i grandi progetti". Grande rilievo sarà riservato alle iniziative nel campo della cultura "perché - ha detto ancora Cattaneo - le Alpi sono tenute insieme da una comune radice che è quella greco giudaico cristiana che rende possibile la condivisione di valori comuni".

 

Agenda Kick-off

Documento PDF - 118 KB

07/03/2019